I profumi della primavera 2016, da indossare come abiti

I profumi della primavera 2016, da indossare come abiti

I profumi della primavera 2016, da indossare come abiti.

Ciao a tutti,

Non è una sorpresa se, col cambio di stagione, oltre al cappotto, viene voglia di archiviare anche la fragranza calda e gourmand (la tendenza “goloso” ha dominato l’inverno 2015) che ci ha tenuto compagnia per tutta la stagione fredda.

Con l’arrivo della Primavera, l’aria si fa fresca e invitante, sbocciano i fiori… tutto si risveglia.

Con i fiori sbocciano i nuovi profumi donna. Le fragranze del momento sono fresche, leggere e caratterizzate da note floreali e leggermente agrumate, tra cui spiccano rosa, gelsomino e neroli, il fiore di Zagara (l’arancio amaro).

Rosa

Regina dei fiori di primavera, in tutte le sue varianti, è uno degli ingredienti più utilizzati nella tradizione profumiera. Si dice che sia stata la prima essenza di profumo ad essere mai distillata. È ritenuta afrodisiaca, ed è perfetta per combattere i momenti di tristezza.

Gelsomino

È uno dei fiori più delicati nel mondo dei profumi. Per fare un solo chilogrammo di essenza assoluta sono necessarie migliaia e migliaia di fiori. Tradizionalmente, in India, anche il gelsomino viene considerato afrodisiaco.

Neroli

Questo ingrediente è particolarmente adatto ai profumi della nuova stagione per la sua grazia e delicatezza, e il senso di purezza che trasmette. Originariamente al posto del profumo, si utilizzava l’olio essenziale, che ha proprietà calmanti e rigeneranti.

Quale fragranza sceglierete per questa Primavera? Noi vorremmo provarle tutte! :)

 

PER UN CAMBIO LOOK (OLFATTIVO) CHE NON ASPETTA LE VACANZE:

Molti dei nuovi bouquet di primavera sembrano inviti a lasciare tutto e scappare lontano. Mix succulenti di frutti tropicali, acque golose, ingredienti esotici o scie frizzanti come la brezza del mare al tramonto. Basta uno spruzzo per sentirsi già in costume, in caftano, in long dress candido su una spiaggia tropicale. Resistete, e puntate sui jus freschi in uscita in profumeria.

Ad esempio una grande novità ce la offre Bulgari Omnia Paraiba, gemma olfattiva luminosa, come un long dress variopinto con cui festeggiare l’estate sulle spiagge del Brasile. Paraiba è il nome di uno stato brasiliano da cui si ricava la celebre tormalina paraiba, una pietra dal colore peculiare che è lo stesso scelto per decorare la bottiglia del profumo. Le forme del flacone invece sono quelle tradizionali, con il doppio cerchio a incastro.

Il bouquet della nuova proposta viene descritto come “floreale e succulento, con una freschezza fruttata.” Tra le note spiccano l’arancia Laraha, il frutto della passione, la gardenia, lo zucchero di canna e le fave di cacao. È disponibile nella variante eau de toilette nei formati da 25, 40 e 65 ml.

 

PER UN NUOVO SPRING LOOK DA CITTÀ

È giunto il momento di rendere più piacevole l’habitat “grigio città”… E non basta un tubino pastello. Per fortuna, c’è una vera invasione di fragranze floreali che racchiudono mazzi di fiori freschi in flaconi prêt-à-porter. La regina assoluta di stagione, come dicevo precedentemente, è la rosa, quintessenza della voglia di femminilità dopo il freddo dell’inverno.

Una proposta elegantissima ce la offre Dolce e Gabbana Rosa Excelsa, Dentro una bottiglietta rosa, chiusa da un tappo rosso fuoco a forma di rosa, appunto, e da un bel fiocchetto bon ton nero, troviamo una composizione che prevede nelle sue note di apertura la forza energizzante del fiore di papaia, ma anche la freschezza delle foglie di neroli. Il cuore è formato da un bouquet floreale del quale fanno anche parte la rosa e il narciso, mentre le note di chiusura sono quelle del cashmere, del muschio e del legno di sandalo.

Una soluzione equilibrata e chypre è presente nel nuovo Sì Rose Signature Eau de Parfum Giorgio Armani. Non solo la dolcezza delle note floreali, ma anche l’energia delle note fruttate del bergamotto e del mandarino, oltre che del patchouli, senza dimenticare tocchi più forti che vanno a completare la base di partenza del profumo. La bottiglietta è deliziosamente romantica, con una cintura rosa che delicatamente la va a cingere e anelli d’oro alla base e sul collo. Il tappo nero completa l’eleganza del profumo.

 

Tra le nuove uscite più attese segnalo Poison Girl di Dior, all’insegna di una femminilità impetuosa e sensuale, dal tocco ribelle e vagamente “scandaloso”: si spazia dalle note fruttate ed acidule dell’arancia a quelle penetranti della Fava Tonka del Venezuela, ma c’è spazio anche per la rosa damascena e per le note dolci di vaniglia e mandorla.

 

ALL BLACK

Fate parte della “setta” “woman in total black”, tutto l’anno? Ci sono due novità olfattive noir che vi conquisteranno, senza stagione, come un blazer o un tubino nero. Per il giorno c’è il jus orientale floreale, acidulo ma goloso tra note d’arancio amaro, mora e mousse di latte del nuovo Salvatore Ferragamo Signorina Misteriosa. E per la notte nuit blanche di YSL. Il profumo si ispira alla vita notturna parigina, per uno stile misterioso e imprevedibile, nel quale tutto è possibile. Il profumo unisce l’intensità del caffè alla dolcezza dei fiori, senza dimenticare note più delicate o forti. Il profumo si apre con le note di testa formate da riso e pepe, mentre il cuore è rappresentato dai fiori d’arancio e dal caffè, per chiudersi poi con la vaniglia, il legno di sandalo e il muschio bianco.

 

La maison lancome non lascia come sempre nulla al caso, e per rendere ancora più intenso il suo concetto di donna dal carisma nuit tresor ha ideato una firma olfattiva da colpo di fulmine.

L’intensità del nero della rosa nuit Tresor viene dato soprattutto dall’incontro dei  due fiori del cuore, la rosa e l’orchidea.

Quest’ultima  considerata  dai maestri profumai come l’oro nero della profumeria. Un incontro enigmatico poiché  mette insieme due  fiori così diversi tra loro ma che scatenano un forte erotismo.

Il più stravagante dei profumi è sicuramente Fresh Couture, non tanto per la profumazione, quanto per il packing. Dimenticate, infatti, le classiche bottigliette. Fresh Couture by Moschino incarna perfettamente lo stile dell’ultima sfilata pensata ad hoc dal direttore creativo della casa di moda italiana, che per il 2016 si è lasciato ispirare da detersivi e prodotti per la casa. Il risultato è una fragranza quasi sconosciuta ai più, ma con un contenitore dalla forma tanto strana da renderla famosa ed amata sulla fiducia, soprattutto dai collezionisti: quella di uno spray per i vetri.

Bergamotto e mandarino aprono la fragranza, uniti all’esotico ylang ylang e al succoso lampone. Il cuore è fiorito di peonia bianca e osmanthus. Il fondo è sensuale, illuminato da legni chiari.

Tante novità vi aspettano.

Continuate a seguirmi.

Cristiana

 

 

CONDIVIDI IL POST!
Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0